Dialogo con il magistrato che ha condotto la maxi-operazione antimafia “Aemilia” nell’Aula del Consiglio Regionale dell’Emilia-Romagna

Nell’Aula dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, in viale Aldo Moro a Bologna, venerdì 10 aprile 2015 si è tenuto un incontro aperto agli studenti e ai cittadini dell’Emilia-Romagna.

Dialogo con:

– Marco Mescolini, sostituto procuratore della Direzione Distrettuale Antimafia di Bologna (magistrato che ha condotto la maxi-operazione antimafia “Aemilia”);

– Elia Minari, coordinatore di Cortocircuito, associazione culturale antimafia di Reggio Emilia.

A porre le domande sono stati quindici studenti delle scuole superiori.

Introduzione a cura di: Simonetta Saliera, presidente dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna e Stefano Versari, direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale.

L’iniziativa è stata organizzata dall’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna (all’interno del progetto “ConCittadini”) e dall’associazione Cortocircuito, con il patrocinio del Ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca e dell’Ufficio Scolastico regionale.

[Foto di Chiara Ghirelli dell’associazione Cortocircuito. Cliccare sulle foto per allargarle.]

 ………………………

Vedi anche:

– “La ‘Ndrangheta di casa nostra. Radici in terra emiliana”: la video-inchiesta
– 
La video-inchiesta “Non è successo niente. 40 roghi a Reggio Emilia”
– Il quotidiano La Repubblica: “La mafia emiliana braccata dagli studenti di Cortocircuito”
– Intervista del web-magazine “AgoraVox” sulle iniziative di Cortocircuito
– Sul Corriere della Sera: “Cortocircuito, la web tv degli studenti-reporter che combatte la mafia”
– Elia Minari di Cortocircuito premiato dal presidente del Senato al Vertice Nazionale Antimafia a Firenze

Condividi!