Incontro con il procuratore antimafia di Reggio Calabria Gratteri e lo studioso di mafie Nicaso al teatro Asioli

………………………

Sabato 29 novembre 2014 al teatro Asioli di Correggio, in provincia di Reggio Emilia, si è tenuto un partecipato incontro, aperto alla cittadinanza, con ospiti:

– Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria,

– Antonio Nicaso, studioso e storico delle organizzazioni criminali, autore insieme al procuratore Gratteri di numerosi libri sulla ‘ndrangheta, tra cui l’ultima opera dal titolo “Acqua santissima”.

Ha condotto l’incontro: Elia Minari, coordinatore della redazione della web-tv Cortocircuito.

Introduzione di: Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio.

Durante l’evento l’attore Andrea Gherpelli ha letto un brano del libro “Acqua santissima”.

Iniziativa nata dalla collaborazione tra il Comune di Correggio, Cortocircuito web-tv, Caracò Editore e il gruppo “Giovani a Reggio Emilia contro le mafie”. Cura scientifica della dott.ssa Rosa Frammartino.

Accoglienza nella sala coordinata da Andrea Franzoni di Cortocircuito. Ingresso gratuito.

Il magistrato Nicola Gratteri, nella sua veste di procuratore aggiunto della Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, è impegnato da tanti anni in prima linea contro la ’ndrangheta, la criminalità organizzata calabrese. Dal 1989 vive sotto scorta ed è sfuggito a diversi attentati. Specializzatosi nella lotta al traffico internazionale di droga, ha contribuito alla cattura di oltre 120 latitanti. E’ stato titolare di inchieste che hanno portato alla decimazione dei vertici delle più importanti cosche, ha lavorato anche sulla strage di Duisburg, in Germania. Nicola Gratteri è il magistrato che conosce meglio le distorsioni che permettono alla ‘ndrangheta di prosperare in tutto il mondo.

Invece Antonio Nicaso, studioso e storico delle organizzazioni criminali, è uno dei massimi esperti di ‘ndrangheta a livello internazionale. Insegna storia delle organizzazioni criminali negli Stati Uniti. Nel 1995 ha pubblicato “Global mafia”, un libro che per la prima volta ha introdotto e spiegato il concetto di partenariato criminale. Ha scritto, insieme al procuratore antimafia Nicola Gratteri, i libri “Fratelli di sangue” e “La Malapianta” (oltre ad altri).

Foto di Chiara Ghirelli. Cliccare sulle foto per allargarle.

QUI un articolo della “Gazzetta di Reggio” pubblicato prima dell’iniziativa.

 

 

 ………………………

Vedi anche:

– “La ‘Ndrangheta di casa nostra. Radici in terra emiliana”. La video-inchiesta integrale, le foto della serata di presentazione e alcuni articoli dei quotidiani
– La video-inchiesta “Non è successo niente. 40 roghi a Reggio Emilia”
– Intervista del web-magazine “AgoraVox” sulle iniziative di Cortocircuito
– 
Sul Corriere della Sera: “Cortocircuito, la web tv degli studenti-reporter che combatte la mafia”
– Elia Minari di Cortocircuito premiato dal presidente del Senato al Vertice Nazionale Antimafia a Firenze

Condividi!