Incontro sulle mafie in provincia di Bologna, con il direttore di Libera Radio

Sabato 1° ottobre 2016, dalle ore 18.00, si è tenuto l’incontro dal titolo “Svegliati Aemilia. Contro la presenza mafiosa in Emilia Romagna”, incentrato sul maxi-processo Aemilia, il più grande processo per mafia del Nord Italia. L’iniziativa si è tenuta presso il centro del volontariato di Bentivoglio, in provincia di Bologna.

L’iniziativa è stata aperta da Elia Minari, coordinatore dell’associazione antimafia Cortocircuito di Reggio Emilia, che ha tenuto un lungo intervento incentrato sulla presenza della criminalità organizzata a Bologna e dintorni. Nel corso della serata sono stati proiettati dei video di Cortocircuito.

È seguito un dialogo con:

- Federico Lacche (nella foto), direttore di “Libera Radio”;
- Michele De Rose, segretario generale della Filt-CGIL dell’Emilia-Romagna (settore su edilizia e trasporto);
- Antonio Monachetti e Sofia Nardacchione di Libera Bologna.

Ha condotto l’iniziativa: Massimo Pancaldi.

 ………………………

Vedi anche:

“La ‘Ndrangheta di casa nostra. Radici in terra emiliana”: la video-inchiesta
La video-inchiesta “Non è successo niente. 40 roghi a Reggio Emilia”
Il quotidiano La Repubblica: “La mafia emiliana braccata dagli studenti di Cortocircuito”
Intervista del web-magazine “AgoraVox” sulle iniziative di Cortocircuito
Sul Corriere della Sera: “Cortocircuito, la web tv degli studenti-reporter che combatte la mafia”
Elia Minari di Cortocircuito premiato dal presidente del Senato al Vertice Nazionale Antimafia a Firenze

Condividi!