Sala vuota per Borsellino nel paese del boss, i video

Se non visualizzi il video clicca qui.

Insieme agli studenti del liceo Classico Ariosto che partecipano al progetto “Percorsi di cittadinanza e legalità” delle scuole superiori di Reggio Emilia curato dalla Dott.ssa Rosa Frammartino e al gruppo “Giovani a Reggio Emilia contro le mafie”, abbiamo registrato un videomessaggio indirizzato agli studenti di Castelvetrano (in provincia di Trapani). La località siciliana è stata teatro di una vicenda preoccupante, quando lo scorso 19 gennaio in occasione dell’anniversario di nascita di Paolo Borsellino i presidi delle scuole del paese hanno vietato agli studenti di partecipare all’incontro pubblico con il Procuratore Ingroia e il pentito Calcara. Il video è stato registrato Mercoledì 9 Febbraio 2011 al liceo Classico Ariosto di Reggio Emilia e il Sabato seguente alla Gabella di via Roma, spazio del Comune di Reggio E. Clicca qui per vedere le foto della registrazione in Gabella.

Il lavoro è stato diviso in 12 brevi video: il primo, collocato sopra questo testo e dov’è presente anche l’introduzione di Elia Minari del giornalino studentesco Cortocircuito, è una sintesi dell’intera esperienza; gli altri 11 video (di circa 2 minuti), collocati sotto questo testo, sono le riflessioni di altrettanti ragazzi del liceo Ariosto. Un puzle di pensieri e di idee nel segno della legalità e dell’antimafia.

Buona visione!

La Redazione del giornalino studentesco Cortocircuito

P.S. Il video principale (in alto) contiene anche una parte delle nostre interviste a Manfredi Borsellino, figlio di Paolo Borsellino e ad Antonio Ingroia, Procuratore Antimafia di Palermo.

Condividi!

    4 Responses to “Sala vuota per Borsellino nel paese del boss, i video”

    1. Mauro Ponzi Says:

      Bravissimi! Avanti!

    2. Graziella Giglietti Says:

      Grandiosi!!!

    3. Antonio Nicaso Says:

      Un ottimo lavoro, complimenti.

    4. Egidio Morici Says:

      Il vostro video mi ha fatto sentire meno solo.
      Grazie.

      Un abbraccio
      Egidio Morici

      (da Castelvetrano)