L’associazione Cortocircuito raccontata da uno spettacolo teatrale

Lo spettacolo teatrale “Dieci storie proprio così” (2018), che ha debuttato a Napoli, contiene la storia dell’associazione culturale antimafia Cortocircuito. 

L’opera teatrale racconta storie di mafie e antimafia, da Sud a Nord. Le repliche dello spettacolo si sono tenute in tutta Italia (Palermo, Roma, Firenze, Torino, Pordenone, ecc.). 

Lo spettacolo è stato co-prodotto dal Teatro di Roma, dal Teatro Stabile di Napoli, dall’Emilia Romagna Teatro Fondazione e dalla Fondazione Teatro di Torino. Regia di Emanuela Giordano, sceneggiatura di Giulia Minoli ed Emanuela Giordano.

………………………

Lunedì 16 aprile 2018 a Bologna nel teatro “Arena del Sole”, al termine dello spettacolo iniziato alle ore 21.00, si è tenuto un dibattito sul palco con:

– Elia Minari, coordinatore dell’associazione culturale antimafia Cortocircuito e autore del libro Guardare la mafia negli occhi. Le inchieste di un ragazzo che svelano i segreti della ‘ndrangheta al Nord” (edito da Rizzoli).

– Nicoletta Polifroni, figlia di vittima di mafia.

Ha condotto l’incontro: Stefania Pellegrini, docente dell’Università di Bologna e direttrice del master “Gestione e riutilizzo di beni e aziende confiscati alle mafie. Pio La Torre”.

………………………

Il video di una piccola parte dello spettacolo (contiene solo un errore: Cortocircuito è nato nel 2009, non nel 2006):

………………………

Le informazioni sul libro “Guardare la mafia negli occhi” sono sul sito www.negliocchi.it
Il libro, sottotitolato “Le inchieste di un ragazzo che svelano i segreti della ‘ndrangheta al Nord”, è disponibile in quasi tutte le librerie e online (in formato cartaceo o e-book). Prefazione del Procuratore Nazionale Antimafia, editore Rizzoli.
Invece QUI le recensioni, le interviste tv e gli articoli sul libro-inchiesta

Condividi!