Seminario all’Università di Bologna. Vendemmiati della Rai: «Cortocircuito ci dimostra cos’è una vera inchiesta»

………………………

Nell’Aula Magna del Dipartimento di Economia dell’Università di Bologna, in occasione della “20° giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia“, organizzata da Libera, si è tenuto un seminario con:

– Filippo Vendemmiati, regista, giornalista Rai e documentarista;

– Giuseppe Baldessarro, giornalista del “Quotidiano della Calabria” e corrispondente de “La Repubblica“;

– Toni Mira, caporedattore del quotidiano “L’Avvenire“;

– Elia Minari, coordinatore della web-tv Cortocircuito;

– Rino Giacalone, giornalista trapanese

Ha coordinato l’incontro Santo della Volpe, inviato del Tg3, nonché presidente della “Federazione Nazionale della Stampa Italiana” e presidente di “Libera Informazione“.

Durante l’evento è stata proiettata la video-inchiesta “La ‘ndrangheta di casa nostra. Radici in terra emiliana” realizzata dalla web-tv Cortocircuito. Il regista della Rai Filippo Vendemmiati ha detto: «Elia di Cortocircuito ci dimostra cos’è una vera inchiesta».

L’iniziativa si è tenuta sabato 21 marzo 2015 al pomeriggio.

Tale incontro è riconosciuto dall’Ordine dei Giornalisti come seminario formativo.

[Cliccare sulle foto per allargarle.]

 ………………………

Vedi anche:

– “La ‘Ndrangheta di casa nostra. Radici in terra emiliana”: la video-inchiesta
– 
La video-inchiesta “Non è successo niente. 40 roghi a Reggio Emilia”
– Il quotidiano La Repubblica: “La mafia emiliana braccata dagli studenti di Cortocircuito”
– Intervista del web-magazine “AgoraVox” sulle iniziative di Cortocircuito
– Sul Corriere della Sera: “Cortocircuito, la web tv degli studenti-reporter che combatte la mafia”
– Elia Minari di Cortocircuito premiato dal presidente del Senato al Vertice Nazionale Antimafia a Firenze

Condividi!