Articolo della Gazzetta di Reggio sugli argomenti dell’iniziativa con i magistrati Caselli e Spataro

Aggiornamento: QUI foto e video della serata.

[articolo della Gazzetta di Reggio del 7 novembre 2014]

Si preannuncia calda la serata con ospite l’ex procuratore capo di Palermo Gian Carlo Caselli, dopo che lo stesso Caselli ha definito Brescello un caso di «miopia, ignoranza e sottovalutazione», attaccando duramente l’attuale sindaco Marcello Coffrini per i «cordialissimi rapporti con Francesco Grande Aracri, condannato in via definitiva per mafia».

Venerdì 7 novembre l’ex magistrato Caselli sarò ospite dei ragazzi della web-tv Cortocircuito nella Sala del Tricolore, sede del Consiglio comunale di Reggio Emilia, in un incontro aperto a tutta la cittadinanza. Insieme a lui, ha confermato la presenza anche l’attuale procuratore capo di Torino Armando Spataro, noto per le sue inchieste giudiziarie sulla ‘Ndrangheta nel Nord Italia e sul terrorismo.

L’incontro pubblico, dal titolo “Conoscere le mafie, costruire legalità: la voce dei magistrati in prima linea”, è fissato per le ore ore 20.45. A intervistare i due magistrati sarà Elia Minari della web-tv Cortocircuito, ma anche il pubblico potrà rivolgere domande agli ospiti. I saluti di casa saranno portati dal sindaco di Reggio Luca Vecchi e da Natalia Maramotti, assessora a Sicurezza e Cultura della legalità. L’ingresso è libero e gratuito.

L’incontro tratterà anche i temi nazionali: dalla riforma del governo sulla giustizia fino ai tredici recentissimi arresti connessi con l’Expo di Milano. Oltre al tema caldo del processo sulla trattativa Stato-mafia, che ha visto la testimonianza anche del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

La scorsa serata nella Sala Tricolore

Si tratta del nono appuntamento del ciclo di incontri “Reggio contro le mafie.it”, promosso dal giornale studentesco Cortocircuito in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia, la Regione Emilia-Romagna e il gruppo “Giovani a Reggio Emilia contro le mafie”. L’iniziativa è patrocinata dalla Provincia, da Libera e dalla “Alleanza reggiana per una società senza mafie”.

(Articolo pubblicato sulla Gazzetta di Reggio il 7 novembre 2014)

 ………………………

Vedi anche:

– “La ‘Ndrangheta di casa nostra. Radici in terra emiliana”. La video-inchiesta integrale, le foto della serata di presentazione e alcuni articoli dei quotidiani
– La video-inchiesta “Non è successo niente. 40 roghi a Reggio Emilia”
– Intervista del web-magazine “AgoraVox” sulle iniziative di Cortocircuito

– Sul Corriere della Sera: “Cortocircuito, la web tv degli studenti-reporter che combatte la mafia”
– 
Incontro-intervista con il Procuratore Nazionale Antimafia nella Sala del Tricolore

Condividi!