SU GIORNALI E TV

«Parlate della mafia. Parlatene alla radio, in televisione, sui giornali. Però parlatene!»

(Paolo Borsellino, magistrato ucciso dalla mafia)

Alcune interviste, di tv nazionali, al fondatore dell’associazione Cortocircuito, Elia Minari.

In questa sezione è possibile trovare alcune delle tante interviste e dei numerosi articoli, pubblicati da tv, radio e quotidiani locali, nazionali ed esteri, sulle inchieste e sulle attività dell’associazione Cortocircuito.  

Intervista di “Matrix” su Canale 5

Per informazioni sulle interviste più recenti: visitare la pagina principale del sito internet (Home).

 

Interviste tv, recensioni e articoli di giornale sul libro-inchiesta “Guardare la mafia negli occhi”

Nuova intervista del “Corriere della Sera” a Elia Minari e al colonnello Cristaldi

– Intervista di Rai News 24 sul libro-inchiesta

Sul settimanale L’Espresso e intervista Sky Tg24

A Palermo il Premio internazionale “Francese”

 

Intervista Tg1 Rai al fondatore di Cortocircuito

– Premio Angelo Vassallo

– Sentenza definitiva sul caso di Brescello

– Incontro con Don Ciotti e il procuratore generale di Milano”

Sul quotidiano La Repubblica: “Cortocircuito in Val Padana”

“I tentacoli della ‘ndrangheta condizionano anche la sanità del Nord Italia”. Intervista al giornale “Ferrara Italia”

Sul settimanale “Il Venerdì” di Repubblica

 

Nella foto sopra: un’altra intervista del Tg1 Rai a Elia Minari, fondatore di Cortocircuito

 

Un’inchiesta di Cortocircuito proiettata in Tribunale

– Intervista di France Tv, televisione nazionale francese

– Intervista sul maxi-processo “Aemilia” a Matrix (Canale 5)

– I ragazzi di Cortocircuito premiati dal presidente della Federazione Nazionale della Stampa

– Nuovo reportage di Rai 1 sulle mafie in Emilia e su Cortocircuito

– Intervista su Rai 1 in un reportage sullo scioglimento per mafia di Brescello. Il parroco: «Brescello non è mafiosa. Cortocircuito diffama il paese».

– Il Consiglio Comunale di Brescello è stato sciolto per mafia, le indagini sono partite dopo una video-inchiesta di Cortocircuito (Tg2 e La7)

– Il quotidiano La Stampa: “L’associazione studentesca che svela le trame della ‘ndrangheta in Emilia”

– Cortocircuito nell’Enciclopedia Treccani. Il coordinatore Elia Minari è uno dei 10 personaggi dell’anno 2015

– Incontro con il procuratore generale di Palermo e il procuratore antiterrorismo di Roma, insieme a Lucarelli (articolo in fondo)

– Alla convention della Presidenza del Consiglio sull’utilizzo sociale del digitale

– Il Fatto Quotidiano: “Cortocircuito, i ragazzi della web-tv che hanno anticipato la magistratura. Nati nel 2009 da un giornalino scolastico di Reggio, hanno preceduto le inchieste sulla ‘ndrangheta in Emilia”

– Intervista al Tg1 Rai: “I reportage di un coraggioso gruppo di studenti”

Nella foto sopra: intervista di France Tv a Elia Minari, fondatore di Cortocircuito

 

– Interviste sui giornali Die Welt e Weekendavisen

– Intervista dell’Ordine dei giornalisti

– Intervista al Tg3

– La Repubblica: “Prima il giornalino studentesco, poi il web: sono i ragazzi di Cortocircuito, un’esperienza di impegno civile divenuta il simbolo di chi non si arrende”

– Salvatore Borsellino consegna il premio “Resistenza” all’associazione Cortocircuito perchè «dà dimostrazione concreta di ciò che mio fratello ha affermato»  (articolo in fondo alla pagina)

– La Repubblica: ‘Ndrangheta, verifiche su infiltrazioni a Brescello. Il prefetto di Reggio Emilia ha nominato la commissione per i controlli nel Comune

 

Una terza intervista del Tg1 Rai

– Cittadinanza onoraria all’associazione Cortocircuito a Bibbiano con Nicola Gratteri, procuratore antimafia di Reggio Calabria (articolo sull’iniziativa in fondo alla pagina)

– Le associazioni Libera e Agende Rosse: “Siamo al fianco delle ragazze e dei ragazzi di Cortocircuito nella loro coraggiosa denuncia della presenza mafiosa”

– Le frasi del sindaco di Brescello su Francesco Grande Aracri e le reazioni di magistrati e istituzioni

– Intervista di La7, trasmissione “Servizio Pubblico” di Santoro, sul radicamento della ‘ndrangheta in Emilia

– Il Tg3 ai laboratori contro le mafie di Cortocircuito nelle scuole

Nella foto sopra: intervista del quotidiano La Repubblica a Elia Minari, fondatore di Cortocircuito

– Rai 3: “La ‘ndrangheta emiliana stanata dagli studenti”

– Il quotidiano Il Sole 24 Ore: “Viva i ragazzi di Reggio Emilia. Il coraggio della parola contro l’omertà della mafia”

– Il Fatto Quotidiano: “Mafie in tv, il coraggio dei giovani cronisti”

– Intervista a “Radio 24″ del “Sole 24 Ore”

– Articolo della rivista “Educazione & Libertà” su Cortocircuito

– Intervista di Rai Uno

– Intervista a Radio Capital

– Il quotidiano La Repubblica: “La mafia emiliana braccata dagli studenti di Cortocircuito”

– Il procuratore antimafia di Reggio Calabria Nicola Gratteri parla di noi in un’intervista

– Operazione “Aemilia” contro la ‘ndrangheta in Emilia. Alcune intercettazioni dei Carabinieri

– Il nostro punto di vista sulla maxi operazione antimafia “Aemilia” e un’intervista alla radio pubblica svizzera

– Dopo l’operazione “Aemilia”: il sostegno di Libera, Cortocircuito e Colore all’operato della magistratura e delle forze dell’ordine

Nella foto sopra: articolo sull’inchiesta di Cortocircuito sui 40 roghi dolosi avvenuti in un anno a Reggio Emilia

– Reggio Emilia epicentro della mafia in regione? “Il Giornale di Reggio” intervista Elia Minari di Cortocircuito

– Alcuni libri parlano di noi

– Nuova intervista di Radio 1 Rai sulle mafie in Emilia

– A Piacenza proiezione dell’inchiesta di Cortocircuito con il magistrato Imperato e il poliziotto I.M.D. (alcuni articoli sulla serata in fondo alla pagina)

– La video-inchiesta di Cortocircuito proiettata in Tribunale dal Pm della Direzione Distrettuale Antimafia di Bologna

– Elia Minari di Cortocircuito premiato dal presidente del Senato

Nella foto sopra: un’altra intervista del Tg1 Rai

– Il procuratore Caselli: «Inchiesta di Cortocircuito coraggiosa, segnale di coscienza civile». Incontro insieme al magistrato Spataro nella Sala del Tricolore (alcuni articoli sulla serata in fondo alla pagina)

– Incontro con il Procuratore Nazionale Antimafia (alcuni articoli sulla serata in fondo alla pagina)

– Intervista sul Resto del Carlino dopo la video-inchiesta “La ‘ndrangheta di casa nostra”

– “La ‘Ndrangheta di casa nostra. Radici in terra emiliana” (numerosi articoli sull’inchiesta in fondo alla pagina)

– Intervista del web-magazine “AgoraVox” sulle iniziative di Cortocircuito

Nella foto sopra: Elia Minari, fondatore Cortocircuito, intervistato da una troupe di La7

– Premio “Iustitia” all’Università della Calabria, in memoria del giudice Livatino

– Serata con Salvatore Borsellino nella Sala del Tricolore (articolo sulla serata in fondo alla pagina)

– Intervista su Radio 1 Rai sulle inchieste di Cortocircuito

– Intervista al Tg2

– Sul Corriere della Sera: “Cortocircuito, la web tv degli studenti-reporter che combatte la mafia”

– Altri articoli sulla rassegna “Reggio contro le mafie”

 

– Il Resto del Carlino: “Cortocircuito da Oscar. E’ la migliore web-tv di denuncia in Italia. Il gruppo di ragazzi ha battuto i professionisti”

– Incontro con il procuratore antimafia di Reggio Calabria Gratteri e lo storico delle organizzazioni criminali Nicaso (articolo sulla serata in fondo alla pagina)

– Telereggio sull’inchiesta di Cortocircuito sui roghi in odore di mafia

– Incontro con Antonio Ingroia

– Incontro con Lanzetta, da farmacista a sindaco (sotto scorta) di Monasterace. Insieme a Buccini, giornalista del Corriere

 ‘Ndrangheta negata per anni: in Germania, come a Reggio. All’università incontro con la giornalista d’inchiesta Petra Reski

– Confronto pubblico con i candidati reggiani under 40 al Parlamento italiano

– Don Andrea Gallo per “Storia di un precariato” al teatro De Andrè di Casalgrande (un articolo sulla serata in fondo alla pagina)

– Rassegna stampa sulla maratona televisiva “Cose Nostre”

 

 

 

Nella foto sopra: intervista a Rai 1. Elia Minari mostra alcuni documenti da cui partono le inchieste di Cortocircuito

  .

 

 

  ………………………

 

Di seguito è possibile leggere alcuni degli articoli pubblicati precedentemente:

Sulla Gazzetta di Reggio nell’anno 2011

– Gazzetta di Reggio: Cortocircuito, un esempio di giornalismo studentesco partecipativo. Perché i media tradizionali non bastano più
– Stranieri vittime dell’ignoranza 
– La mosca preferisce affogare

– Il Giornale di Reggio: i ragazzi di Cortocircuito irriverenti e fantasiosi
– Il Giornale di Reggio: Giovani che hanno raccolto la sfida dell’informazione. Dal futuro del Parmigiano alla lotta alla mafia: un impegno da veri cronisti

– Reggionelweb intervista Cortocircuito

 

– Il Giornale di Reggio: selezione nei locali, polemiche online. La video-inchiesta di un gruppo di ragazzi fa discutere e provoca una valanga di reazioni
– Reggionline: «Io, lasciato fuori dalla discoteca perché sono nero»
– ReggioNelWeb: Razzismo nei locali reggiani?
– Il Carlino: «Io, escluso dal locale per motivi razziali»

– «Sono un idraulico della democrazia». L’ex pm Gherardo Colombo al parco Cervi per una lectio magistralis

– Imbrattato il monumento a Falcone e Borsellino ai Giardini

– «Lotto per combattere la mafia»

– Una spaghettata antimafia per il giornalista sotto protezione
– Vittoria Giunti, la partigiana che combatteva la mafia

– Viaggio nell’inferno di chi non ha nulla

– “E’ vero, tanto è cambiato ma i tabù sono gli stessi”

– Il futuro del Parmigiano Reggiano è in mano ai Sikh

L’inchiesta di Cortocircuito su Repubblica.it

– Il Giornale di Reggio: La denuncia sui lavori della Tav, i costi sono lievitati dell’800% in dieci anni
– Prima Pagina: I costi della stazione Tav smentiscono il sindaco. Inchiesta del giornalino studentesco fa le pulci ai conti del progetto
– ReggioNelWeb: L’inchiesta degli studenti smentisce il sindaco Delrio. Cortocircuito porta alla luce tutto sui costi della stazione Tav
– 
ReggiOnline: Costi e ritardi, la Tav sospesa tra inferno e paradiso. Il giornalino Cortocircuito ha realizzato un’inchiesta che punta a fare chiarezza

– Repubblica.it pubblica una sintesi della video-inchiesta di Cortocircuito sulla stazione Mediopadana


– Il Giornale di Reggio: Costi Tav, Delrio ammette: «Non c’è trasparenza». Il sindaco controreplica a Cortocircuito e scarica l’aumento sulla giunta Spaggiari
– ReggioNelWeb: Delrio scarica tutto sulla Spaggiari. Il sindaco replica sull’aumento dei costi dell’Alta Velocità, ma non convince
– Il Resto del Carlino: Vele di Calatrava, Delrio: «Presto tutte le spese on line». Il sindaco ammette: «Rispetto al progetto iniziale i costi sono effettivamente aumentati»
– Prima Pagina: Delrio ora ammette: «Rispetto alla previsione della giunta Spaggiari c’è stato un aumento». Il sindaco risponde a Cortocircuito

– Inchiesta Parco Ottavi 3/3. Muri costruiti a metà, strade che non portano da nessuna parte: tanto cemento che ora non serve a nulla

– 
Inchiesta Parco Ottavi 2/3. «Perché si continuava a costruire anche quando non si vendeva?». La testimonianza di un ex socio della Cmr
– Inchiesta Parco Ottavi 1/3. La più grande area verde della città al buio. Rimpallo di responsabilità tra Cmr e Comune

– «Auto blindate e camion fermi senza motivo». La denuncia sul cantiere reggiano della Tav del presidente della Camera di Commercio

– «Costi lievitati anche a causa del parassitismo». La testimonianza dell’ex resp. comunicazione del cantiere Tav di Reggio
– I tempi di realizzazione della stazione Mediopadana si dilatano ancora. Le voci di alcuni addetti ai lavori

– «I Comuni rischiano di tradire i protocolli antimafia che hanno firmato», denuncia il presidente della Camera di Commercio. «Pericolo infiltrazioni anche per il trasporto persone» 
– Cgil: «Nel trasporto pubblico stanno arrivando imprese sospette da fuori regione»
– «La mafia nel trasporto pubblico? C’è già. Ma è reggiana». Berni, autista e rappresentante Uil, solleva il coperchio su lavoro nero, sicurezza e subappalti di Sogea

– Quel voto annegato nell’acqua. Inchiesta acqua pubblica Reggio Emilia 1/3
– Chi controlla davvero Iren? Inchiesta acqua pubblica Reggio Emilia 2/3
– Le promesse dimenticate del sindaco Delrio. Inchiesta acqua pubblica Reggio Emilia 3/3

– Bus, chi non paga ci costa 2 milioni. E secondo la Uil le nuove macchinette «favoriscono l’evasione»
– Trasporto pubblico: «Da settembre corse tagliate di 500mila km, ma si assumono nuovi dirigenti»

– Inchiesta: la storia infinita del cantiere dei Musei Civici
Musei: smentito il documento del Consiglio. Il tavolo tecnico discuterà solo delle collezioni storiche, che però non sono finanziate. Intervista all’assessore Catellani 1/2
«Il concorso e il comitato scientifico? E’ stato giusto non farli». Intervista all’assessore Catellani 2/2
La direttrice dei Musei: «Non sono previsti stanziamenti per le collezioni storiche»

– Bocciata la mozione contro i politici “riciclati” 1/2
– I politici reggiani “riciclati” nelle partecipate del Comune 2/2

– Reggiolo: incendio doloso distrugge nove camion, l’ombra della ‘ndrangheta
– Reggiolo unita contro l’attentato della ‘ndrangheta

 – L’assessore Casarini vorrebbe bloccare il nuovo impianto a biogas: «Nessuna sicurezza sull’impatto» 1/3

– Impianto approvato ad insaputa del sindaco. La giunta di San Martino in Rio (RE) non sapeva che l’ufficio tecnico del proprio Comune aveva autorizzato il biogas 2/3

– «Ci hanno negato che fosse in costruzione l’impianto». La protesta dei cittadini, c’è chi abita a 19 metri dall’impianto 3/3

– Il prof Nicaso a Rubiera: «Era bello poter credere che in questa terra ci fossero gli anticorpi per resistere» 1/2

– Il procuratore Gratteri a Rubiera: «Dia, troppe sedi e pochi fondi» 2/2

– IPad, chiacchiere e ritardi: «Tutto regolare». L’accusa dei cittadini: «Diversi consiglieri comunali reggiani impegnati a fare altro durante le sedute. E’ raccapricciante»